L’illegalità nel ciclo agroalimentare. I numeri del 2019

Nel 2019 aumentano del 54,9% i reati penali e gli illeciti amministrativi (69.369) accertati da forze dell’ordine, Capitanerie di porto e Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, in tutte le filiere agroalimentari; crescono gli arresti (193 quelli eseguiti lo scorso anno, +22,2%), i sequestri (+12,3%, a quota 11.975), le sanzioni, sia penali sia amministrative (59.036, con un incremento del 24,6% rispetto al 2018). Un’attenzione particolare meritano i risultati dei controlli effettuati contro l’utilizzo illegale di pesticidi e altri prodotti chimici, compresi quelli messi al bando perché cancerogeni, come hanno rivelato recenti inchieste giornalistiche: 268 i reati penali e gli illeciti amministrativi contestati, 162 persone oggetto di denunce e diffide, 23 sequestri e 216 sanzioni penali e amministrative emesse.

L’illegalità nelle filiere del settore agroalimentare nel 2019
Settore Operativo*Controlli eseguitiReati penali e illeciti amministrativiDenunce penali, amministrative e diffideArrestiSequestri penali e amministrativiSanzioni penali e amministrative
Acque, Bibite e Bevande spiritose3.754425143017413
Alimenti Dietetici e vari4.3031.3171.4931 nd2.334
Allevamenti Animali (da reddito, pascolo, detenzione fauna selvatica randagismo, zootecnico)18.3692.1408250272.004
Attività di controllo nei comuni della TERRA DEI FUOCHI7691024605 nd
Caporalato in agricoltura7529446189956nd
Carni e prodotti a base di carne5.6541.1891.2955172.025
Cereali e derivati (riso)2.92521871010 nd
Conserve alimentari vegetali4.449276227039294
Controlli Aree Protette e Parchi96.6212.61620501062.340
Farine, pane e pasta3.4541.3821.4830 nd2.389
Frodi in danno dello Stato – Indebita Percezione erogazioni fondi pubblici (Politica Agricola Comune (PAC) e Piani di Sviluppo Rurale per l’agricoltura (PSR) nd6016010 ndnd
Frodi in danno dell’unione europea negli aiuti nel settore agricolo (fondi strutturali e contributi CEE) e nei Paesi in via di sviluppo ed indigenti51396600112
Funghi e tartufi1.3645760034945
Lattiero caseario e derivati6.963738735010713
Mangimi2.7992273205 nd
Miele1.180732306nd
Olii e Grassi7.8307847202049569
Organismi Geneticamente Modificati (OGM)5723934180251nd
Ortofrutta e conserviero (Agricoltura Biologica)10.975857233087nd
PESTICIDI (fitofarmaci, fertilizzanti, contaminanti e inquinamenti)4.764268162023216
Prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato)78.23311.6946.04601.289735
Produzioni a indicazioni geografiche (IGP), denominazioni d’origine (DOP) e specialità tradizionale garantita (STG)4.51864739409 nd
Ristorazione13.8816.1697.0841nd11.176
Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e abusi edilizi in agricoltura2.8002.7662.7660 nd9.686
Sanità, farmaci, cosmesi, eccitanti e sostanze dopanti (Anti-Doping) nd2202 nd
Sementi1.0581174033 nd
Tratturi e Trazzere52838130129
Tutela Fauna Minore – apicoltura e allevamenti minori3.68053543017472
Tutela Flora (Dissodamenti, utilizzazioni, cambiamenti di coltura, disboscamenti)161.57814.6521.43951.03113.124
Tutela salute pubblica (Etichettatura tracciabilità) e altre frodi agroalimentari13.6532.00536913661.295
Uova (Ovoprodotti)596521609 nd
Vigilanza CITES1.52015515904.56165
Vigilanza venatoria, uccellagione ed attività collegate (CACCIA)125.93111.3871.860473.0127.460
Vitivinicolo ed alcolici (comprensivi di vini a DOCG, DOC, e IGT)28.4633.9141.729144212.040
Zuccheri e integratori391141809
TOTALE 614.840  69.369 31.332 193 11.975 59.036
 Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2019).
*Settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
I sequestri nelle filiere illecite del settore agroalimentare nel 2019
TipologiaNumero
Numero inchieste157
Ordinanze di ingiunzione emesse1.828
Richiesta Pagamenti in misura ridotta di contestazioni per norme violate2.098
Strutture chiuse e sequestrate per salute pubblica e operatori impiegati8.711
Kg / Litri Merce Sequestrata1.335.801.569
Prodotti/confezioni/etichette/capi/attrezzi e reti per la pesca Sequestrati4.410.154
Imbarcazioni sequestrate65
Reti da posta derivanti (spadare) metri sequestrate68.823
Numero lavoratori sfruttati (clandestini, stranieri e italiani in nero) nelle aziende sequestrate per caporalato1.488
Tutela made in Italy –  Inserzioni irregolari bloccate sul Web e fuori i confini nazionali (falso made in Italy)513
Stati Esteri coinvolti nel falso made in Italy18
16 in Europa: Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Macedonia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Svezia
1 in Asia: Repubblica Popolare Cinese,
1 in Oceania: Australia
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2019).
Categorie ItaliaCategorie AgroalimentareCategorie Numeri

L’illegalità nel ciclo agroalimentare. I numeri del 2018

Nel settore agroalimentare sono state 44.795 le infrazioni ai danni del Made in Italy nell’arco del 2018, quasi 123 al giorno. Complessivamente, sono state più di 26.000 le persone denunciate e 158 arrestate, con una crescita rispetto all’anno precedente del 15,4%, mentre i sequestri raggiungono la cifra imponente di 10.662, crescendo del 290% rispetto al 2017. Il business illegale sfiora la soglia di 1,4 miliardi (per l’esattezza 1.361.505.302 euro), con un aumento del 35,6% rispetto all’anno prima. Il record con oltre con oltre 11.500 infrazioni si è registrato nel settore della commercializzazione dei prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato), numeri alti pure nel settore della ristorazione (6.188), mentre si confermano ad alto rischio il comparto vitivinicolo e alcolici (comprensivi di vini a Docg, Doc, e Igt), quello delle farine, pane e pasta, delle carni e prodotti a base di carne, degli alimenti dietetici e del sistema di etichettatura, e infine in riferimento alle tante declinazioni criminali delle attività venatorie. Contraffazione e sofisticazioni alimentari prendono di mira in modo particolare l’Italia, che è più vulnerabile di altri paesi proprio nella misura in cui ha scelto di caratterizzare la produzione agroalimentare principalmente su prodotti di qualità e a marchio protetto.

Le illegalità nel settore alimentare
Settore Operativo*Controlli eseguitiControlli non conformi**

 

denunce penali, amministrative e diffidearrestiSequestri penali e amministrativiSanzioni penali e amministrative
Acque, Bibite e Bevande spiritose93619013609135
Alimenti Dietetici e vari4.8931.3171.4047/2.289
Tutela Fauna Minore – apicoltura e allevamenti minori/1171602781
Vigilanza venatoria, uccellagione ed attività collegate (caccia)4.5431.4951.0028215116
Vigilanza CITES1.043241141420
Allevamenti Animali (pascolo, detenzione fauna selvatica randagismo)8.268682177013488
Carni e prodotti a base di carne6.6911.6291.4430314.923
Cereali e derivati2.73123368412/
Conserve alimentari vegetali3.3052722030/247
Farine, pane e pasta3.4171.3401.3800/2.082
Funghi e tartufi5.34570400470114
Lattiero caseario e derivati6.846727700018722
Organismi Geneticamente Modificati (OGM)8282514005
Olii e Grassi8.580734762056328
Ortofrutta e coserviero3.31746121101855
Prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato)215.26011.55270035.7868.534
Sanità, farmaci, cosmesi, eccitanti e sostanze dopanti (Anti-Doping)22.6243.2515.83867249.002
PESTICIDI (fitofarmaci, fertilizzanti, contaminanti e inquinamenti)6.447770321085613
Ristorazione14.8996.1886.5674/10.031
Zuccheri e integratori1.96120310111/
Uova6796923/9/
Miele9115319/1/
Tabacco4.331126/126
Vitivinicolo ed alcolici (comprensivi di vini a DOCG, DOC, e IGT)28.7293.5001.9641428587
Zootecnico1.1691885801365
Mangimi2.97625531/4/
Sementi1.14310915/28/
Pacchetto igiene e sicurezza alimentare umana e animale (HACCP) e delitti colposi contro la salute pubblica1.600686410203611
Etichettatura tracciabilità4.9823.05912402.2692.929
Caporalato in agricoltura/8519741
Produzioni a indicazioni geografiche (IGP), denominazioni d’origine (DOP) e specialità tradizionale garantita (STG)4.33958932104835
Agricoltura biologica4.72130814302553
Tutela Flora (Dissodamenti, utilizzazioni, cambiamenti di coltura, disboscamenti)/305503160
Frode nell’esercizio del commercio, nella preparazione e nel commercio di sostanze di uso agrario e di prodotti agrari, prodotti sdcaduti /TMC + nocivi ed in cattivo stato di conservazione21.720411590246342
Frodi in danno dell’unione europea negli aiuti nel settore agricolo (fondi strutturali e contributi CEE) e nei Paesi in via di sviluppo ed indigenti1693941707
Attività di controllo ICQRF nei comuni della TERRA DEI FUOCHI684201234/
Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro in agricoltura53033033809804
Tutela made in Italy sul web e fuori i confini nazionali – cooperazione web – autorità vino – ex officio – Food Frud Contact Point – programma Pilot (falso made in Italy)4595362440/15315
Indebita Percezione erogazioni fondi pubblici, Politica Agricola Comune (PAC) e Piani di Sviluppo Rurale per l’agricoltura (PSR)17427653017
Altre frodi agroalimentari18.4201.85332923991.824
Controlli Aree Protette152326404047149
TOTALE423.95844.79526.27215810.66247.399
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2018).
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
** Infrazioni penali e illeciti amministrativi
I sequestri nel settore alimentare
TipologiaNumero
Strutture chiuse e sequestrate per salute pubblica2.323
Kg / Litri Merce Sequestrata268.882.433
Confezioni/Capi/Reti/Attrezzi sequestrati1.254.996
Reti pesca illegali (spadare) metri sequestrati92.896
Inserzioni irregolari bloccate sul Web117
Imbarcazioni sequestrate66
Ordinanze di ingiunzione emesse2.588
Pagamenti in misura ridotta1.882
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2018).
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Categorie ItaliaCategorie AgroalimentareCategorie Numeri

L’illegalità nel ciclo agroalimentare. I numeri del 2017

Nel 2017 il 6,2% dei controlli nel settore agroalimentare ha rilevato situazioni non conformi. Le situazioni di illegalità contestate sono state 37.751 , in leggera diminuzione (-5,8%) rispetto al 2016, con oltre 22.000 persone denunciate e/o diffidate e 196 arrestate (soprattutto nel settore della sanità e cosmesi, dei farmaci e del caporalato). I sequestri sono stati 2.733 e le sanzioni comminate, penali e amministrative, hanno raggiunto un totale di 31.405.
A questi numeri vanno aggiunte 1.491 strutture chiuse e sequestrate e più di 7.000 attrezzi e reti da pesca finiti sotto i sigilli delle forze dell’ordine. I settori più colpiti sono quello ittico (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri, fresco, refrigerato e congelato), quelli della ristorazione, dei vini e degli alcolici, della sanità e della cosmesi, quello della repressione delle frodi nella tutela della flora e della fauna. Impressionante e nettamente in crescita rispetto al 2016 (quando oscillava intorno ai 700 milioni) il valore dei sequestri effettuati, che nel 2017 ha superato abbondantemente il miliardo di euro.

Le illegalità nel settore alimentare
Settore Operativo*Controlli eseguitiNon conformi
Infrazioni
Penali e illeciti amministrativi
Denunce penali e amministrative e diffideArrestiSequestri penali ed amministrativiSanzioni penali e amministrative
Acque, Bibite e bevande spiritose1.130558204027251
Alimenti Dietetici e vari4.4881.4571.3190099
Maltrattamento animali da reddito ed affezione (art.727 cp e succ.modifica)17.2792.5101.12102551.415
Tutela Fauna Minore – apicoltura e allevamenti minori882151000146
Protezione animali durante il trasporto attuazione Direttiva 91/268/CEE5425300449
Normative sulla riproduzione e fecondazione e prevenzione delle malattie bovine, ovine, equine, caprine4.4861.554410781.056
Carni, allevamenti e prodotti a base di carne9.2131.8481.567135002.688
Caccia57.6833.6821.377141.1791.932
Cereali e derivati1.706197760130
Conserve alimentari vegetali1.65220813506162
Farine, pane e pasta3.4631.4331.38212.133
Funghi e tartufi1.4471688307984
Lattiero caseario e derivati5.040748689054660
Organismi Geneticamente Modificati (OGM)56141200434
Olii e Grassi7.223562681064323
Ortofrutta e coserviero3.149446460030282
Prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato)96.91411.8371.47807731.367
Farmaci3.9689301.3103603.008
Prodotti Fitosanitari (fitofarmaci, pesticidi, fertilizzanti, contaminanti e inquinamenti)2.443354115058216
Ristorazione12.9735.7605.514208.952
Zuccheri e integratori71123125030
Uova5184631070
Miele5144013020
Vini ed alcolici (comprensivi di vini a DOCG, DOC, e IGT)21.2393.5812.3420267600
Zootecnico9591642201046
Mangimi1.409192210120
Sementi64888150150
Sanità e cosmesi15.1942.6673.8869707.940
Pacchetto igiene e sicurezza alimentare umana e animale20625041172
Etichettatura tracciabilità2.424356150122317
Caporalato098633100
Produzioni a indicazioni geografiche (IGP), denominazioni d’origine (DOP) e specialità tradizionale garantita (STG)5.576736386040719
Agricoltura biologica2.982126750251
Anti-Doping ed eccitanti16523250025
Dissodamenti e/o cambiamenti di coltura0171100169
Delitti colposi contro la salute pubblica5929140810
Repressione delle frodi nella preparazione e nel commercio di sostanze di uso agrario e di prodotti agrari6660015
Repressione delle frodi nella tutela della flora e della fauna (CITES)64.7754.23423604093.878
Frode nell’esercizio del commercio58116466057106
Frodi in danno dell’unione europea1.04915921601149
Attività di controllo ICQRF nei comuni della TERRA DEI FUOCHI56464290210
Attività non attinenti alla specialità70016316440306
Tutela della salute sui luoghi di lavoro63105012
Tutela made in italy sul web e fuori i confini nazionali – cooperazione web – autorità vino – ex officio (falso made in Italy)69622611210
Fondi strutturali750000
Indebito percepimento fondi pubblici090000
Altre frodi agroalimentari1.755224170320
Controlli Agriturismi251747700128
Controllo Motonavi429100013
Strutture chiuse/sequestrate (ricettive anziani, centri estivi, centri riabilitazione psicomotoria, strutture ricovero ed assistenza, stabilimenti balneari, centri benessere, villaggi turistici, campeggi, discoteche, motonavi, agriturismi)1.95251354900837
Totale360.84848.61625.9742104.57639.339
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2017).
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
I sequestri nel settore alimentare
TipologiaNumero
Strutture Chiuse e Sequestrate1.491
Compresse/fiale sequestrati799.429
Kg / Litri Merce Sequestrata160.005.206
Confezioni/Capi Sequestrati9.403.940
Attrezzi e reti per la pesca sequestrati7.020
Spadare metri Sequestrate189.667
Inserzioni irregolari bloccate sul Web695
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2017).
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Business nel settore alimentare
Stima economica€/euro
Valore sequestri977.265.407
Valore sanzioni penali e amministrative, nelle frodi agroalimentari in italia30.178.084
Contributi illeciti percepiti17.866.963
Pagamento in misura ridotta di contestazioni per norme violate1.764.806
Totale1.027.075.260
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2017).
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Categorie ItaliaCategorie AgroalimentareCategorie Numeri

L’illegalità nel ciclo agroalimentare. I numeri del 2016

Da sempre l’agroalimentare attira l’attenzione della criminalità, manifestandosi apertamente nelle singole filiere, dal controllo delle terre e del lavoro (dove proliferano ancora forme antiche e odiose di sfruttamento, come il caporalato e il lavoro nero), seguendo il trasporto (soprattutto su gomma e via mare), l’inscatolamento, l’etichettatura, la collocazione nei mercati ortofrutticoli, fino alla grande distribuzione organizzata. Come scriviamo da tempo, da una parte c’è il mercato legale, quindi, fatto dalla maggioranza di imprese (soprattutto medio-piccole) che rendono onore al Made in Italy dentro e fuori i confini nazionali, dall’altra il mercato illegale, popolato da società senza scrupoli che hanno scelto cibo e bevande come campo d’azione per accumulare soldi facili.
Eurispes e Coldiretti stimano il fatturato illecito in circa 21,8 miliardi di euro. Venendo all’azione repressiva del 2016, sono stati più di 33.000 gli illeciti amministrativi contestati e più di 7.000 gli illeciti penali, portando alla denuncia di oltre 18.000 soggetti. Sono state più di mille le strutture chiuse o sequestrate, bloccando la messa in vendita di 83,6 milioni di Kg/litri di merce, per un valore complessivo di oltre 703 milioni di euro, in netta crescita rispetto al 2015 quando si era attestato a circa 586 milioni. Come già lo scorso anno, dettagliando tra le singole voci del settore agroalimentare, il numero più alto di infrazioni penali riguarda i prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato), con ben 10.735 illeciti amministrativi e penali accertati, 809 persone denunciate e 768 sequestri effettuati. Anche i vini e gli alcolici hanno impegnato particolarmente le autorità di controllo, portando a 3.411 illeciti, 2.816 denunce e 321 sequestri.

I sequestri nel settore alimentare in Italia
TipologiaNumero
Strutture Chiuse e Sequestrate1.038
Kg / Litri Merce Sequestrata83.644.397
Blocco vendita prodotti sul web e fuori confini nazionali971
Confezioni/Capi Sequestrati44.440
Attrezzi e reti per la pesca sequestrati11.795
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2016)
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Il business nel settore alimentare in Italia
Voce economicaEuro
Valore sequestri483.245.361
Valore strutture sequestrate, conto correnti ed altri beni sequestrati nelle frodi agroalimentari5.245.251
Valore sanzioni penali e amministrative in italia121.779.735
Contributi illeciti percepiti37.036.620
Valore frodi agroalimentari2.826.293
Ordinanze di ingiunzione emesse49.897.520
Pagamento in misura ridotta di contestazioni per norme violate3.672.384
Totale703.703.164
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2016)
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Le illegalità nel settore alimentare in Italia
Settore Operativo*Controlli eseguitiIlleciti amministrativiInfrazioni penaliDenunceSanzioni penali e amministrativeSequestri penali e amministrativi
Acque, Bibite e bevande spiritose1.071191116105
Agricoltura biologica2.930124376400
Aiuti a paesi in via di sviluppo ed indigenti1404400
Alimenti dietetici e vari2.8149720968120
Altre frodi agroalimentari2.39615391212017
Animali vivi 47700
Attività di controllo nei comuni della “TERRA DEI FUOCHI”562881154020
Caccia46.6032.01176781010718
Carni, allevamenti e prodotti a base di carne5.8321.305401.11226
Cereali e derivati1.6691651970020
Conserve alimentari vegetali1.81023714177017
Delitti colposi contro la salute pubblica201171511016
Dissodamenti e/o cambiamenti di coltura02321150 
Etichettatura tracciabilità2.3492512625075
Farine, pane e pasta4.3521.62201.5600 
Fondi strutturali100071700
Frode nell’esercizio del commercio1.60110951117030
Frodi in danno dell’unione europea1.007581748020
Funghi e tartufi1.607187073069
Lattiero caseario e derivati7.1091.166691.582023
Mangimi1.399238831015
Miele467394906
Olii e Grassi7.51280437594082
Organismi Geneticamente Modificati40993502
Ortofrutta e coserviero2.69234712136022
Pacchetto igiene e sicurezza alimentare umana e animale1.0581602619039
Prodotti Fitosanitari (fitofarmaci, pesticidi, fertilizzanti e contaminanti)2.7313621398047
Prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato) – (attrezzi e reti per la pesca)122.2016.0274.7088090768
Produzioni a indicazioni geografiche (IGP), denominazioni d’origine (DOP) e specialità tradizionale garantita (STG)3.58472042301029
Repressione al Doping4.80000510720
Repressione delle frodi nella preparazione e nel commercio di sostanze di uso agrario e di prodotti agrari12650000
Repressione delle frodi nella tutela della fauna63.7142.9547193880346
Repressione delle frodi nella tutela della flora43.1373.36164390354
Ristorazione13.1395.381 5.1081 
Sementi69463621020
Tabacco6.372243360 
Tutela della salute sui luoghi di lavoro396 000
Uova6398632907
Vini e alcolici (Comprensivi di vini a DOCG, DOC, e IGT)22.4763.2651462.8163321
Zootecnico34663262604
Zuccheri e integratori1.506201722504
Totale383.06833.0457.02418.2471003.102
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2016)
*settore operativo: suddiviso dagli operatori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
Categorie ItaliaCategorie AgroalimentareCategorie Numeri

L’agroalimentare. I numeri nel 2015

Nemmeno l’anno dell’Expo ha scoraggiato i vampiri dell’agroalimentare italiano. Nel 2015 sono stati 20.706 i reati accertati da tutte le forze dell’ordine insieme all’Icqrf (Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), con 3.710 denunce, 30.498 sanzioni (penali e amministrativi) e 4.214 sequestri. Il numero più alto di infrazioni penali è stato registrato tra i prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri, fresco, refrigerato e congelato), con ben 6.299 illegalità accertate, 459 persone denunciate, 800 sanzioni comminate e 991 sequestri effettuati. Anche i vini e gli alcolici hanno impegnato particolarmente le autorità di controllo, con il risultato di 2.752 reati amministrati e 441 reati penali, 14 denunce, 2.103 sanzioni e 1.010 sequestri. Impressionante il valore complessivo dei sequestri effettuati, che nel 2015 – solo facendo riferimento al valore dei beni finiti sotto i sigilli – ammonta a più di 586 milioni di euro.

Le illegalità nel settore alimentare in Italia
Settore Operativo*Controlli eseguitiIlleciti amministrativiInfrazioni PenaliDenunceSanzioni penali ed amministrativeSequestri penali ed amministrativi
Acque e Bibite1.141208203202933
Agricoltura biologica2.2061453256040
Aiuti a Paesi in via di sviluppo ed indigenti1003100
Alimenti Dietetici e vari5.0271.1211.3941612.1270
Animali vivi11292700
Attività di controllo Icqrf nei comuni della TERRA dei FUOCHI54507011
Carni, allevamenti e prodotti a base di carne6.5211.3661.3523042.5899
Cereali e derivati1.64122620639025
Conserve alimentari vegetali2.1543042613842910
Delitti colposi contro la salute pubblica12831820314
Etichettatura tracciabilità2.7342687694248142
Farine, pane e pasta6.5662.0602.3562493.6040
Fondi strutturali6426130
Frode nell’esercizio del commercio1.4142376473229109
Frodi in danno dell’unione europea1.0696662615368
Frodi nella preparazione e nel commercio di sostanze di uso agrario e di prodotti agrari1111020102
Frodi nella tutela degli animali120.1424.1601.3929653.6171.134
Frodi nella tutela della flora42.9383.32680703.322229
Altre Frodi comunitarie (illecite erogazioni ed Agropirateria)2.848756640
Indicazioni geografiche (IGP), denominazioni d’origine (DOP) e specialità tradizionale garantita (STG)3.29574722818827
Latte e derivati6.2228516341611.27517
Mangimi1.881366101434
Miele568557157
Olii e Grassi9.763706466731.09170
Organismi Geneticamente Modificati1.225675121
Ortofrutta e coserviero2.13121620131707
Pacchetto igiene e sicurezza alimentare umana e animale1.070230447616636
Politica Agricola Comune (PAC) e Piani di Sviluppo Rurale per l’agricoltura (PSR)15800000
Prodotti Fitosanitari (fitofarmaci, pesticidi, fertilizzanti e contaminanti)3.13336714831247159
Prodotti ittici (pesce in genere, crostacei, novellame, molluschi, datteri fresco, refrigerato e congelato)137.3787.6746.299459800991
Ristorazione11.5044.1254.7765017.630
Sementi75767510743
Sostanze zuccherine5861210565
Tabacco30000
Tutela della salute sui luoghi di lavoro4502200
Tutela made in italy sul web e fuori i confini nazionali56100000
Uova5759400329
Vini ed alcolici (comprensivi di vini a DOCG, DOC, e IGT)19.9912.752441142.1031.010
Zootecnico583555365139182
Totale398.68832.34320.7063.71030.4984.214
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2015) *20/106 Polizie provinciali **settore operativo: suddiviso dagli opreratori economici in comparti riguardanti la loro specifica attività nella produzione nella vendita degli alimenti e specialità medicinali nonché degli operatori sanitari nell’ambito del SSNF.
I sequestri nel settore alimentare in Italia
TipologiaNumero
Strutture Chiuse e Sequestrate1.250
Kg / Litri Merce Sequestrata127.793.346
Blocco vendita prodotti sul web e fuori confini nazionali285
Confezioni/Capi Sequestrati985.385
Attrezzi e reti per la pesca sequestrati5.926
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2015) *20/106 Polizie provinciali
Business nel settore alimentare in Italia
Stima Economica€/euro
Valore sequestri533.899.990
Valore strutture sequestrate, conto correnti ed altri beni sequestrati nelle frodi agroalimentari8.684.343
Valore sanzioni penali e amministrative in italia35.890.486
Contributi illeciti percepiti7.677.964
Totale586.152.783
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Capitanerie di porto, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2015) *20/106 Polizie provinciali
Categorie ItaliaCategorie AgroalimentareCategorie Numeri
Aprile 2016

Chiusa l’indagine su vino contraffatto in cantina “Terre d’Oltrepo’”: 297 indagati

La Procura della Repubblica di Pavia ha chiuso le indagini sull’inchiesta del vino contraffatto avviata dal Corpo Forestale dello Stato di Pavia alla fine del 2014. Il bilancio è di 297 indagati. Al centro dell’inchiesta è la Cantina sociale Terre d’Oltrepo’ S.C.A.P.A. di Broni – Casteggio in provincia di Pavia, dove, secondo gli accertamenti effettuati, … Continua a leggere Chiusa l’indagine su vino contraffatto in cantina “Terre d’Oltrepo’”: 297 indagati

Categorie LombardiaCategorie AgroalimentareCategorie Storie
Aprile 2016

Metalli pesanti e micotossine in pane e pasta per bambini: sequestri e denunce dal Nord alla Puglia

A seguito di accertamenti effettuati dal Corpo forestale dello Stato della Puglia sulla presenza di contaminanti vietati per legge all’interno di prodotti alimentari, 14 imprenditori pugliesi e del Centro-nord Italia sono stati denunciati per frode nell’esercizio del commercio e somministrazione di sostanze alterate. L’indagine, durata circa due anni, è stata diretta dalla Procura di Trani. … Continua a leggere Metalli pesanti e micotossine in pane e pasta per bambini: sequestri e denunce dal Nord alla Puglia

Categorie PugliaCategorie AgroalimentareCategorie Storie
Aprile 2016

Sequestrati prodotti biologici a Padova

Nel corso delle attività di controllo in materia di sicurezza agroalimentare, con particolare riguardo ai prodotti biologici, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Padova hanno rinvenuto, in uno stand della fiera Benvenuta Primavera installata in località Prato della Valle, a Padova, 174 confezioni di curcuma dichiarata biologica per un totale di 27 Kg, … Continua a leggere Sequestrati prodotti biologici a Padova

Categorie VenetoCategorie AgroalimentareCategorie Storie
Marzo 2016

“Pasqua sicura”: sequestrate 80mila uova

Due denunce per il reato di frode nell’esercizio del commercio e circa 80mila uova sequestrate. Una ventina le ditte controllate su tutto il territorio pugliese, tra aziende avicole, commercianti all’ingrosso e al dettaglio. In sette aziende sono stati riscontrati illeciti e sono state elevate sanzioni amministrative per 10mila euro. È il bilancio dell’operazione “Pasqua con … Continua a leggere “Pasqua sicura”: sequestrate 80mila uova

Categorie PugliaCategorie AgroalimentareCategorie Storie
Marzo 2016

Trasporto di agnelli, sanzioni per violazioni alla normativa CE

Nell’ambito dei controlli inerenti il benessere degli animali e la sicurezza alimentare, intensificati nel periodo precedente la Pasqua, un carico di 900 agnelli provenienti dalla Romania e destinati a industrie di macellazione è stato fermato nella zona industriale di Pontinia, in provincia di Latina, dai Forestali del Comando Provinciale di Latina e del Nucleo Investigativo … Continua a leggere Trasporto di agnelli, sanzioni per violazioni alla normativa CE

Categorie LazioCategorie Agroalimentare, AnimaliCategorie Storie