L’Italia in fumo. I numeri degli incendi nel 2018

Una buona notizia arriva quest’anno sul fronte degli incendi boschivi: calano dai 6.550 del 2017 ai 2.034 del 2018, con una flessione in termini percentuali di quasi 69 punti. Ancora più significativa la positiva contrazione della superficie percorsa dal fuoco, che nell’ultimo anno ha interessato 14.600 ettari, con una flessione di quasi il 90% rispetto all’anno precedente (quando gli ettari finiti in cenere erano stati più di 140.000). Oltre alle attività di prevenzione e repressione, un grande aiuto alla riduzione degli incendi dell’anno scorso è stato dato dalle “condizioni climatiche e vegetazionali in generale poco favorevoli ai roghi” (come ha spiegato pure un comunicato ufficiale della Presidenza del Consiglio dei ministri). Sarebbe stato ovviamente meglio non registrare nessun incendio, ma il trend complessivo del 2018 è incoraggiante, soprattutto rispetto agli ultimi due anni che avevano fatto registrare record assoluti di incendi e superfici distrutte dalle fiamme. Le maggiori criticità si continuano a verificare nelle quattro regioni a tradizionale presenza mafiosa, dove si è contato quasi il 51% degli incendi. Soprattutto in Sicilia, che ha il record assoluto di incendi (341) e di estensione di aree percorse dalle fiamme (10.250 ettari).

Incendi dolosi  – colposi – generici
Cufa – CcCfrTotale
Infrazioni accertate1.5724622.034
Superficie boscata e non boscata (ha – ettaro) *14.648
Denunce27234306
Arrestati549
Sequestri731689
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2018)
(*) Fonte: elaborazione Legambiente su dati European Commission Emergency Management Service Copernicus EMS al 30/05/2019.

Gli incendi dolosi  – colposi – generici nelle regioni a tradizionale presenza mafiosa
 CampaniaPugliaCalabriaSiciliaTotale
Infrazioni accertate1622233093411.035
% sul totale in Italia50,9%
Superfice boscata e non boscata (ha – ettaro)*1531241.87410.25012.401
Denunce20177751
Arresti00101
Sequestri0248151
 Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2018)
(*) Fonte: elaborazione Legambiente su dati European Commission Emergency Management Service Copernicus EMS al 30/05/2019.

La classifica regionale degli incendi dolosi  – colposi – generici
RegioneInfrazioni accertate% sul totaleDenunce ArrestiSequestri
1Sicilia34116,8%701
2Calabria30915,2%7148
3Puglia22311%1702
4Toscana2019,9%6305
5Campania1628%2000
6Liguria1457,1%4714
7Basilicata1246,1%2700
8Lazio1055,2%1211
9Lombardia914,5%2011
10Sardegna854,2%24415
11Piemonte723,5%2312
12Umbria482,4%1304
13Friuli Venezia Giulia351,7%300
14Abruzzo271,3%801
15Molise211%100
16Marche201%605
17Emilia Romagna160,8%700
18Veneto50,2%000
19Trentino Alto Adige20,1%000
19Valle d’Aosta20,1%100
 TOTALE2.034100%306989
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2018)
La classifica provinciale degli incendi dolosi  – colposi – generici
 provinciainfrazioni accertate
1Cosenza180
2Palermo116
3Matera85
4Salerno77
5Foggia71
6Catanzaro65
7Taranto52
7Enna52
8Lecce51
8Catania51
8Firenze51
9Imperia49
10Bari44
10Crotone44
11Genova42
12Latina40
13Potenza39
14Avellino36
15Caltanissetta34
15Como34
15Torino34
15Perugia34
16Siracusa32
16Lucca32
17Savona30
18Massa Carrara28
19Viterbo25
20Trapani24
20La Spezia24
20Sassari24
21Caserta23
21Brescia23
22Gorizia22
23Pistoia21
23Nuoro21
24Cuneo20
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2018)
Il business degli incendi dolosi  – colposi – generici (milioni di euro)
SettoreFatturato
Danno ambientale5.260.539
Costo estinzione4.191.060
Sanzioni accertate*1.180.664
Totale10.632.263
Fonte: elaborazione Legambiente su dati European Commission Emergency Management Service Copernicus EMS al 30/05/2019.
(*) Le sanzioni accertate attengono ai dati forniti dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dai Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2018).