28 Settembre 2018

Puliamo il Mondo dai rifiuti e dai pregiudizi, oggi al via con Legambiente e 35 associazioni cattoliche e laiche

28, 29 e 30 settembre iniziative in tutta Italia per abbattere le barriere culturali e sociali e costruire relazioni di comunità. Oggi a Porta Maggiore promotori della campagna e volontari hanno raccontato le loro ragioni. Ciafani (Legambiente): “Si è cittadini di un territorio se lo si cura, a prescindere dalla nazionalità. Ogni azione di Puliamo il mondo è un gesto che ci avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture e religioni: un mondo migliore passa da un impegno collettivo”.

 

Oggi a Roma, in occasione di una pulizia straordinaria delle aiuole vicino a Porta Maggiore, i promotori e i volontari di Puliamo il mondo dai pregiudizi hanno raccontato le ragioni della loro mobilitazione comune. Un impegno a favore del territorio, contro i rifiuti e il degrado, ma anche contro tutte quelle paure che ci impediscono di costruire relazioni di comunità all’insegna di una migliore qualità della vita per tutti e per l’abbattimento delle barriere culturali e sociali.

leggi tutto