11 Settembre 2018

Legambiente consegna al ministro dell’Ambiente le firme della petizione BASTA PFAS

14.306 cittadini chiedono limiti più stringenti a tutela della salute. A 5 anni dalla conferma dell’inquinamento da pfas ancora nulla di fatto e il territorio rimane in emergenza. “Necessaria bonifica e valutazione della sussistenza del reato ambientale introdotto dalla legge sugli ecoreati”.

Il presidente di Legambiente Stefano Ciafani, insieme a Piergiorgio Boscagin del circolo Legambiente Perla Blu di Cologna Veneta (Vr) e del Coordinamento Acqua Libera dai Pfas, ha consegnato questa mattina al ministro dell’Ambiente Sergio Costa le firme raccolte per la petizione “BASTA PFAS” proposta da Legambiente e dal Coordinamento Acqua Libera dai Pfas. Ad oggi, sono 14.306 i cittadini che chiedono di normare la presenza delle sostanze perfluoroalchiliche nelle acque di falda, uniformandola ai valori più restrittivi vigenti nel mondo.

leggi tutto