Gli incendi. I numeri nel 2017

Nei dodici mesi dello scorso anno gli incendi boschivi sono stati 6.550, circa 18 al giorno, con una crescita del 41,3% rispetto al 2016. Un’impennata anche nei numeri delle persone denunciate (+102% tra piromani, ecocriminali, ecomafiosi e mitomani) di quelle arrestate (+143%) e dei sequestri (+77%). Nelle quattro regioni a tradizionale insediamento mafioso si è concentrato circa il 53% degli incendi, ma colpisce l’estensione delle aree finite in fumo: 102.047 ettari, quasi il 73% di quanto distrutto su scala nazionale.
Roghi che, secondo il dato aggiornato al 30 ottobre 2017, hanno bruciato più di 140.430 ettari di aree verdi del nostro paese, un’ecatombe che potrebbe essere evitata se gli enti pubblici, soprattutto le regioni e gli enti locali, dedicassero maggiore attenzione alla gestione dei nostri polmoni verdi.
Le stime economiche complessive sui danni cagionati dai roghi ruotano intorno ai 154,5 milioni di euro.
Le regioni con il più alto numero di incendi sono ancora una volta la Campania (1.138), la Calabria (1.104), la Sicilia (694), la Toscana (576) e la Puglia (533). Cosenza è la provincia più colpita (648 infrazioni), quindi Salerno (478), Avellino (395), Catanzaro (266) e Potenza (213).

Incendi dolosi – colposi – generici
Cufa – CcCfrTotale
Infrazioni accertate5.5471.0036.550
Superfice boscata e non boscata (ha – ettaro) *140.430
Denunce56389652
Arrestati191534
Sequestri14129170
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2017)
(*) Fonte: elaborazione Legambiente su dati European Commission Emergency Management Service Copernicus EMS al 30/10/2017.
Gli incendi dolosi – colposi – generici nelle regioni a tradizionale presenza mafiosa
CampaniaPugliaCalabriaSiciliaTotale
Infrazioni accertate1.1385331.1046943.469
% sul totale in Italia53%
Superfice boscata e non boscata (ha -ettaro)*19.2844.65035.24142.872102.047
% superfice boscata e non boscata sul totale in Italia (ha – ettaro)72,7%
Denunce50312411116
Arresti3021116
Sequestri2095438
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2017)
(*) Fonte: elaborazione Legambiente su dati European Commission Emergency Management Service Copernicus EMS al 30/10/2017.
La classifica incendi dolosi – colposi – generici
RegioneInfrazioni accertate% sul totaleDenunce ArrestiSequestri
1Campania1.13817,4%50320
2Calabria1.10416,9%2425
3Sicilia69410,6%11114
4Toscana5768,8%98118
5Puglia5338,1%3109
6Lazio4506,9%45922
7Basilicata3605,5%2502
8Liguria3575,5%91015
9Piemonte2243,4%4806
10Lombardia1922,9%2636
11Sardegna1872,9%61325
12Umbria1512,3%2916
13Emilia Romagna1502,3%3903
14Abruzzo1502,3%40021
15Friuli Venezia Giulia1101,7%1600
16Molise941,4%300
17Marche370,6%508
18Veneto280,4%800
19Valle d’Aosta100,2%200
20Trentino Alto Adige50,1%010
TOTALE6.550100%65234170
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2017).
La classifica provinciale degli incendi dolosi colposi e generici
ProvinciaInfrazioni accertate
1Cosenza648
2Salerno478
3Avellino395
4Catanzaro266
5Potenza213
6Foggia208
7Palermo199
8Latina175
9Matera147
10Enna141
11Firenze133
12Crotone130
13Catania126
14Imperia115
15Caserta112
16Bari104
17Genova102
18Taranto100
19Perugia99
20Torino97
Fonte: Elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dei Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2017).
Business incendi dolosi – colposi – generici (milioni di euro)
SettoreFatturato
Danno ambientale117.423.865
Costo estinzione35.431.212
Sanzioni accertate*1.685.480
Totale154.540.557
Fonte: Legambiente la stima è calcolata sul totale degli ettari di superfice boscata e non boscata fornita dall’European Commission Emergency Management Service Copernicus (EMS) al 30/10/2017.
(*) Le sanzioni accertate attengono ai dati forniti dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA) e dai Corpi forestali delle regioni a statuto speciale (2017).