27 Luglio 2017

Legambiente su arresti e sequestro cava rifiuti tossici ad Aprilia

“Intervenire sui patrimoni delle aziende responsabili per la bonifica dell’area”

Plauso di Legambiente al lavoro della Direzione distrettuale antimafia di Roma e alla Polizia di Stato per l’operazione che ha portato, questa mattina, al sequestro di una cava ad Aprilia utilizzata per interrare rifiuti tossici e all’arresto di 22 persone, imprenditori delle province di Roma e Latina. Sequestrati anche società, quote societarie, fabbricati ad uso civile e industriale e terreni per diversi milioni di euro.

leggi tutto