Ottobre 2015

Ruspe a San Vito Lo Capo per cancellare 6 abusi edilizi

La Procura di Trapani ha proceduto alla demolizione di sei manufatti abusivi a San Vito Lo Capo. Si tratta di un muro di confine, un locale seminterrato, un magazzino e tre villini. Strutture costruite in spregio alle normative a partire dagli anni Ottanta, in un’area vincolata, in via Piersanti Mattarella, a pochi metri dalle spiagge più belle d’Italia.
Nel 1995 il costruttore era stato denunciato per reati urbanistici. Nonostante la segnalazione alla magistratura, però, aveva continuato i lavori indisturbato fino a due condanne emesse a suo carico, nel 2002 e nel 2004, dal giudice monocratico del Tribunale di Trapani. La procedura esecutiva di demolizione condotta dalla Procura di Trapani è stata lunga e difficile, anche per effetto dei ricorsi giurisdizionali proposti dagli interessati.