Ottobre 2015

Lottizzazione abusiva a Baja Sardinia, 12 indagati

In località “La Silvaredda” a Baja Sardinia, nel Comune di Arzachena, in provincia di Olbia-Tempio, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno scoperto una lottizzazione abusiva in cui sono state realizzate le prime 16 ville, alcune con piscina. Sono al momento 12 le persone indagate.
Secondo gli inquirenti, nel 2004 ha avuto inizio nel sito un’imponente attività di frazionamento del terreno a destinazione agricola che ha portato alla costituzione di 43 lotti, su un’area complessiva di 30 ettari. È stata realizzata anche una strada per attraversare la lottizzazione, che, a dispetto della destinazione agricola, presenta solo poche piante da frutto o a fiore (fico d’india ed elicriso), nonostante le dettagliate relazioni agronomiche che hanno accompagnato i progetti per la richiesta della concessione edilizia.
Alcune delle 16 ville realizzate risultano vendute a turisti tedeschi e milanesi, che ora dovranno rispondere, insieme al costruttore e ai figli dell’imprenditore a cui sono intestate le società responsabili delle costruzioni, del reato di lottizzazione abusiva.