Febbraio 2015

L’area naturale di Borgaro Torinese trasformata in una discarica: tre denunce

Le indagini condotte dai carabinieri della compagnia Oltre Dora, in collaborazione con i vigili del fuoco e il personale dell’Arpa Piemonte, hanno portato alla luce alcuni sversamenti illeciti nell’area naturale al confine tra Torino e Borgaro. Tre le persone denunciate, accusate di aver scaricato materiale di riporto e rifiuti speciali coprendoli successivamente con la terra, con l’intento di modificare la conformazione originale del luogo per realizzare alcuni moli di sbarramento della acque. All’esito delle indagini, l’area naturale e la ditta da cui provenivano i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro.