Marzo 2015

Legambiente Marche dice no alle trivellazioni nell’Adriatico

Legambiente sottoscrive in toto il parere negativo espresso dalla Giunta regionale delle Marche al “Piano e Programma quadro di ricerca degli idrocarburi nell’ Adriatico della Repubblica di Croazia” che prevede prospezioni sismiche e trivellazioni esplorative finalizzate alla ricerca degli idrocarburi sul tutto il versante croato del mare Adriatico. La giunta, in particolare, alla luce dei documenti forniti dal governo croato, ha definito “non quantificabile l’entità degli sversamenti in mare dei fluidi di perforazione” evidenziandone i molteplici riflessi negativi per l’ambiente quali, tra l’altro, l’impatto sulla conservazione della fauna marina, il rischio di incidenti nonché il possibile incremento dei traffici marini dovuto alla sfruttamento dei pozzi.