Aprile 2015

Sora: scoperte due colline di rifiuti speciali lungo il Fibreno

Il Corpo forestale dello Stato ha scoperto due colline di rifiuti all’ interno di una cartiera sita vicino al fiume Fibreno in una zona a vincolo paesaggistico ambientale, a Sora nel Frosinate.  Le indagini hanno accertato che l’impresa smaltiva illecitamente ingenti quantità di rifiuti speciali e pericolosi, sotterrandoli e ammassandoli in cataste di oltre 15 mila metri quadrati di volume. Inoltre, l’assenza delle impermeabilizzazioni necessarie ha fatto sì che i liquami penetrassero nel terreno discendendo fino al fiume. Come se non bastasse, durante i sopralluoghi sono emerse tracce di combustione. Ulteriori verifiche sono in corso per accertare le conseguenze della percolazione dei liquami causata dalle precipitazioni atmosferiche e l’entità dei danni ambientali dovuti allo smaltimento illecito protratto nel tempo. Su ordine del gip di Cassino, è stata messa sotto sequestro l’intera area e il egale rappresentante della società è stato denunciato per gestione non autorizzata di rifiuti, scarichi illeciti di acque reflue e emissioni in atmosfera senza autorizzazione.