Novembre 2015

Terracina. Sequestrato cantiere a Monte Giove

Il Corpo forestale dello Stato ha messo i sigilli a un cantiere edile a Monte Giove, la località che si affaccia sulla città di Terracina, in provincia di Latina.
Il proprietario, il direttore dei lavori e l’impresa edile sono stati denunciato per abusivismo. La struttura, su un’area di oltre 300 metri quadrati, era giunta a un avanzato livello di edificazione e attorno era stato costruito un grosso muro di contenimento per sostenere il terrapieno su cui edificare l’immobile.
“Ad un primo controllo –  spiega la Forestale -, pur esibendo una serie di autorizzazioni e nulla-osta per gli aspetti di carattere urbanistico e paesaggistico, nella realtà si accertava che tali titoli facevano riferimento una struttura significativamente diversa da quella in corso di realizzazione e con carattere di stagionalità (dal 1° aprile al 15 novembre)”.
La struttura, autorizzata per essere rimovibile,  avrebbe dovuto essere montata ad aprile e smontata a novembre, utilizzata quindi per la sola stagione turistica, ma di fatto aveva tutte le caratteristiche di un edificio permanente.