07 Ottobre 2015

Ecomafia, a Torino con il procuratore Guariniello si discute di ecoreati

programma EcomafiaTorinoAll’interno del programma culturale di Fa’ la cosa giusta! Torino, Legambiente promuove un momento di approfondimento sul tema delle ecomafie, con un’attenzione particolare per la loro presenza nelle regioni del Nord.
Non solo clan, ma anche imprenditori, tecnici e amministratori senza scrupoli,  spinti dalle elevate possibilità di profitto che l’illegalità ambientale può creare. Una holding criminale che mette all’angolo la parte sana dell’economia, che si regge sulla piaga della corruzione, che rende più fragile il Paese.

La legge sugli ecoreati, approvata il 19 maggio scorso dal Parlamento, è un passo importante verso il riscatto delle imprese e dei cittadini onesti, che pensano che legalità e sostenibilità ambientale siano una chiave per liberare l’Italia dal malaffare e dare una speranza alle future generazioni.
Questi i temi dell’incontro nazionale “Ecomafie al nord”, a cui parteciperà il Procuratore di Torino Raffaele Guariniello, organizzato da Legambiente nell’ambito di #ECOGIUSTIZIATOUR  a Fa’ la cosa giusta!

Per i primi 100 iscritti al convegno l’ingresso in fiera sarà gratuito!
Iscriviti qui –> https://bit.ly/1JOg9M4