L’illegalità ambientale nel 2014

Nel corso del 2014 le forze dell’ordine, insieme agli altri organi di polizia giudiziaria, hanno accertato la bellezza di 29.293 ecoreati. Un numero enorme che ricalca quasi alla perfezione quello del 2013 (erano 29.274), confermando nella sostanza un trend che oscilla oramai da diversi anni intorno alla soglia dei 30mila. in altri termini, sono stati verbalizzati 80 reati al giorno, più di tre ogni ora. Sommando le infrazioni dal 1992 al 2014 si arriva al numero impressionate di 596.142, con più di 457mila persone denunciate e/o arrestate e oltre 147mila sequestri.

SlideMappaEcoreati

La Puglia è la regione leader indiscussa della classifica per infrazioni, primato raggiunto scalzando quello storico della Campania. È qui che le forze dell’ordine hanno registrato ben 4.499, il 15,4% di quanto accertato su tutto il territorio nazionale; la Puglia ha anche il record di 4.159 denunce e 2.469 sequestri. Contribuisce al primato pugliese, la provincia di Bari, dove le forze di polizia hanno messo a verbale ben 2.519 ecoreati.
La Sicilia è al secondo posto con 3.797 ecoreati , il 13% sul totale nazionale, 2.769 denunce, 13 arresti e 667 sequestri. Segue la Campania con 3.725 reati accertati, un calo del 20% rispetto all’anno precedente, 3.636 denunce (-10,7%), 37 arresti (-27,5%) e 1.202 sequestri (-10,2%). La Calabria è al quarto posto con 2.715 reati, 2.168 denunce, 16 arresti e 789 sequestri.

Tra le regioni del Centro, il Lazio mantiene la sua posizione subito dopo le 4 regioni a tradizionale insediamento mafioso con 2.255 ecoreati, 2.022 denunce, 6 arresti e 540 sequestri. Tra le regioni del Nord, la più colpita è la Liguria con 1.526 infrazioni, 1.704 denunce, 8 arresti e 217 sequestri, seguita dal Veneto  e dalla Lombardia.

Continuano a crescere le infrazioni nelle quattro regioni a tradizionale insediamento mafioso (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia), dove si è registrata più della metà del totale degli ecoreati, con la ragguardevole cifra di 14.736, un numero enorme di denunce, 12.732, di arresti, 71, e di sequestri, 5.127. Dal 1992 al 2014 qui il numero degli illeciti ha superato ampiamente la soglia dei  266mila, gli arresti e le denunce 181 mila e i sequestri quota 70mila.

Illegalitàgrafico2015

Sfiora i 22 miliardi di euro il giro d’affari dell’ecomafia stimato nel 2014: sette miliardi in più rispetto all’anno precedente. Un’impennata che dimostra quanto questo settore sia sempre più rilevante all’interno dell’economia criminale.

SlideBusiness

L’illegalità ambientale suddivisa per forze dell’ordine
Comando tutela ambiente -Carabinieri
Guardia di finanza
Capitanerie di Porto
Corpo forestale dello Stato
Corpi forestali regionali
Polizia di Stato
Polizie provinciali*
Totale
Infrazioni accertate9703.02710.02710.8633.272991.03529.293
Denunce1.1786.13110.0279.1972.01711067229.332
Arresti33310472701139
Sequestri3203.0271.2563.076702403308.751
Fonte: elaborazione Legambiente su dati forze dell’ordine, Capitanerie di porto e Polizie provinciali (2014)  * 23/106 Polizie provinciali
La classifica provinciale dell’illegalità ambientale 
 ProvinciaInfrazioni accertate% sul totale nazionale
1Bari ↑2.5198,6%
2Napoli ↓1.6475,6%
3Salerno =1.0903,7%
4Roma ↑1.0533,6%
5Palermo ↑8302,8%
6Foggia =8022,7%
7Reggio Calabria ↓7832,7%
8Cosenza ↑7812,7%
9Trapani ↓7202,5%
10Genova =7162,4%
Fonte: elaborazione Legambiente su dati forze dell’ordine, Capitanerie di porto e Polizie provinciali (2014)  * 23/106 Polizie provinciali
La classifica regionale dell’illegalità ambientale 
    RegioneInfrazioni accertate% sul totale nazionaleDenunceArrestiSequestri
1Puglia ↑4.49915,4%4.15952.469
2Sicilia =3.79713%2.76913667
3Campania ↓3.72512,7%3.636371.202
4Calabria =2.7159,3%2.16816789
5Lazio =2.2557,7%2.0226540
6Sardegna ↑1.8696,4%3.90320472
7Toscana ↓1.6955,8%1.7268397
8Liguria =1.5265,2%1.7048217
9Veneto ↑9653,3%1.0483302
10Lombardia ↓9413,2%1.01910364
11Marche ↑7672,6%8131263
12Emilia Romagna ↓7432,5%8324166
13Abruzzo =7422,5%7182175
14Umbria ↑6702,3%5860118
15Basilicata ↓6022,1%4261114
16Friuli Venezia Giulia ↑5071,7%5330197
17Piemonte ↓4691,6%6312106
18Trentino Alto Adige =4121,4%325366
19Molise =3491,2%2540113
20Valle d’Aosta =450,2%60014
 Totale29.293100%29.3321398.751
Fonte: elaborazione Legambiente su dati forze dell’ordine, Capitanerie di porto e Polizie provinciali (2014)  * 23/106 Polizie provinciali