Luglio 2015

Cesena, salmonella in allevamento di pollame: indagati sei veterinari pubblici

Sei medici veterinari della AUSL di Cesena sono sotto indagine, insieme a due dirigenti di un’industria alimentare che alleva pollame a Cesena, per irregolarità e inadempimenti nella catena dei controlli sulle carni avicole. L’indagine, denominata Hell’s Chicken e coordinata dalla Procura della Repubblica di Forlì, si è sviluppata a seguito di una serie di controlli, effettuati dal NAS di Bologna, che avevano fatto riscontrare la presenza costante del batterio salmonella nei prodotti avicoli.
I risultati delle analisi effettuate sui prodotti finiti denotavano una carente conduzione gestionale dello stabilimento, inadempimenti e violazioni a carico dell’ufficio veterinario pubblico incaricato del controllo e della vigilanza sanitaria.
In particolare sono stati accertati: falso ideologico in atti pubblici, avendo i veterinari pubblici attestato falsamente di aver proceduto ad attività di controllo e campionamento; abuso d’ufficio e omissioni in atti d’ufficio, non avendo i veterinari proceduto all’adozione di provvedimenti sanitari necessari e indispensabili per la tutela della salute dei consumatori; omessa comunicazione all’Autorità Giudiziaria di fatti costituenti reato.