Novembre 2014

Vittoria (Ragusa), sigilli a discarica abusiva

All’inizio di novembre i carabinieri di Ragusa hanno sequestrato un’area di circa 10mila metri quadrati adibita a vera e propria discarica abusiva. 8 metri di altezza di rifiuti speciali costituiti da terre e rocce da scavo di riporto, fabbricidi e inerti ricoperti di vegetazione che si ipotizza essere il risultato di un attività di sbancamento protrattosi per diversi anni. Ma vi è di più. Sono stati, infatti, rilevati anche delle superfici interessate da ceneri e residui di combustione di rifiuti plastici provenienti dalle serre agricole adiacenti sottratti al regolare smaltimento. I danni sono di evidente gravità l’accumulo di materie plastiche provoca infatti lo sversamento nel terreno di liquidi e sostanze altamente nocive, mentre la combustione libera nell’aria idrocarburi policiclici altamente inquinanti. I proprietari dei terreni sono stati denunciati alla Procura di Ragusa per smaltimento illecito di rifiuti speciali con diffusione di polveri in atmosfera e per realizzazione di discarica abusiva.