Dicembre 2014

Operazione Pestilentia: smantellata organizzazione dedita allo smaltimento illecito di rifiuti animali

Il 9 dicembre scorso il nucleo investigativo del Corpo forestale della Sardegna, coordinato dalla Dda di Cagliari, ha smantellato un’organizzazione dedita alla trasformazione illegale di rifiuti di origine animale da commercializzare in tutta Italia. Quattro le persone arrestate, accusate di aver convertito in mangime differenti sottoprodotti di origine animale (SOA), senza rispetto delle norme vigenti in materia di profilassi da malattie. In particolare, tra i rifiuti gestiti sono state scoperte anche carcasse di capi morti per peste suina africana, psa, febbre catarrale ovina e lingua blu. Secondo quanto emerso nell’ ambito dell’operazione ribattezzata “Pestilentia”, l’organizzazione si serviva come copertura della Lem (Linea ecologica Mangia) una società con sedi a Frosinone, Caivano e nel Sassarese, che in cambio ricavava un ingiusto profitto dal risparmio sui costi per il regolare smaltimento dei residui e dalla loro trasformazione in farine, grassi e oli da immettere nel mercato degli alimenti per animali.