Agosto 2014

Grave inquinamento del Fosso delle Piagge (Ancona): denunciato il titolare di una cooperativa agricola

A seguito di alcune segnalazioni di privati cittadini che lamentavano un odore nauseabondo proveniente dalle acque del Fosso delle Piagge, i Forestali, insieme al personale della Provincia di Ancona dell’Unità operativa Controlli ambientali, hanno effettuato una serie di campionamenti simultanei delle acque a monte e a valle del tratto in cui scorre il Fosso.
Pochi giorni fa sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Ancona i rapporti elaborati dall’ Agenzia regionale per la Protezione Ambientale delle Marche. I campioni prelevati nel Fosso sono, infatti, risultati inquinati dallo scarico della cooperativa agricola di lavorazione carni situata in corrispondenza del Fosso, località Borgo Loreto di Castelpiano. In particolare, le analisi hanno evidenziato la presenza di valori elevati di escherichia coli, azoto commerciale, solidi sospesi, COD e BOD5 sia nei campioni di acqua del fosso prelevati a valle dello scarico, sia in quelli di acqua reflua prelevati nel pozzetto d’ispezione dell’impianto di lavorazione delle carni della cooperativa agricola.
A fronte dei risultati raccolti, il personale intervenuto ha sporto denuncia nei confronti del titolare della cooperativa agricola per scarico d’acque reflue in assenza di autorizzazione e danneggiamento delle acqua pubbliche.