Ottobre 2014

Discarica abusiva in un capannone tra Pescopagano e Calitri

Un capannone di 8mila metri quadrati, tra Pescopagano e Calitri, appartenente a un’azienda metalmeccanica in stato di fallimento è stato trasformato in un’enorme discarica di rifiuti tossici speciali. Il titolare dell’azienda è stato segnalato alla Procura di Potenza.